Mountain bike : a marzo il via della Bresciacup 2018

Otto gare per la Bresciacup 2018

Saranno otto le gare del circuito bresciano di mountain bike che per la prima volta sconfinerà oltre provincia. Confermata al gara di Roè Volciano

È stato reso noto il calendario del Circuito Bresciacup, con le otto prove che daranno vita alla quattordicesima edizione dell’esclusivo circuito dedicato al cross country olimpico.

Otto prove, e questo ormai non è più in mistero, ma con ben 5 grandi novità, perchè la monotonia non è certo di casa dove regna sovrana la mountain bike ed il divertimento! Anche per quest’anno, infatti, il comitato organizzatore non si è voluto accontentare confermando così, ancora una volta, quella tradizionale voglia d’innovare e rinnovarsi che in questi ultimi anni l’ha portato ad essere uno dei circuito off-road XCO più partecipati e famosi d’Italia.

Le prime due grandi novità sono l’uscita dal circuito di due tappe storiche, due prove regine quali l’ormai tradizionale appuntamento nazionale di Agnosine e la decana prova di Sellero. Due appuntamenti che hanno accompagnato la Bresciacup fin dalle sue origini, ma che per quest’anno lasceranno posto ad una ventata di assoluto cambiamento.

A predere il loro posto arrivano però due tappe dal sapore decisamente internazionale. L’esordio della #BSC18 sarà nel week end del 24/25 marzo in occasione del GP d’Inverno giovanile che si correrà sul tracciato mozzafiato ricavato all’interno della Riserva Naturalistica della Rocca di Manerba del Garda, lo stesso su cui solo quindici giorni più tardi saranno i più blasonati top raider mondiali a doversi sfidare in occasione della U.C.I. Garda Lake MTB XCS.

L’esordio della Valdarda Bike all’interno della Bresciacup, il week end del 5/6 maggio, sarà quindi la seconda new entry del calendario, appuntamento in programma in occasione della 3ª prova del campionato italiano per società giovanili. Non solo una gara che nel corso degli anni ha contribuito a scrivere la storia della mountain bike italiana, ma una vera e propria culla dell’XCO azzurro dove la società organizzatrice del Lugagnano Off Road ha visto nascere e fatto crescere campioni di fama mondiale.

La Bresciacup 2018 sarà così caratterizzata da 2 prove che prenderanno vita fuori dai propri confini abituali, con la riconferma dell’acclamata Rivoli Veronese (VR) che quest’anno si correrà il sabato ad una sola settimana dal via del circuito, ed appunto la new entry di Lugagnano (PC). «Avevamo già accennato che sarebbe stato l’anno della svolta, e così sarà – commentano gli organizzatori – questa seconda apertura fuori provincia è frutto di una costante e continua ricerca organizzativa rivolta a poter offrire gare di assoluto livello e dei contesti agonistici che possano soddisfare le esigenze di chi ha il cross country nel sangue. Unico filo conduttore di questo sempre più ambizioso progetto? Promuovere l’XCO e contribuire nel futuro del fuoristrada lavorando a favore delle categorie giovanili»

Ma le novità del calendario 2018 non sono ancora finite. Se da una parte avremo le conferme di Berzo Demo nella data di martedì 1º maggio, Rezzato al 20 maggio, Roè Volciano il 29 luglio e la chiusura sempre a Nave domenica 9 settembre è invece Niardo a cambiare data spostandosi al 5 agosto. Anticipando di addirittura di tre settimane l’appuntamento la prova camuna evita così la concomitanza con i campionati europei giovanili di specialità in programma a Pila ed offrirà l’ultima grande sfida prima della sosta estiva.

CALENDARIO BRESCIACUP 2018 (ufficioso in attesa di conferma da F.C.I.)
– 24/25 marzo: Manerba del Garda (BS)
– 31 marzo: Rivoli Veronese (VR)
– 1 maggio: Berzo Demo (BS)
– 5/6 maggio: Lugagnano Val d’Arda (PC)
– 20 maggio: Rezzato (BS)
– 29 luglio: Roè Volciano (BS)
– 5 agosto: Niardo (BS)
– 9 settembre: Nave (BS)

tratto da ValleSabbiaNews

Scrivi commento

Commenti: 0